Czas  2 godzin

Współrzędne 258

Uploaded 20 sierpnia 2016

Recorded sierpnia 2016

-
-
689 m
376 m
0
1,3
2,7
5,32 km

Obejrzane 2925 razy, pobrane 45 razy

w pobliżu Case Maledrendi, Calabria (Italia)

Percorso di moderata difficoltà . Si parte dai bagni di Guida in località acque sante. Ai bagni di Guida è presente uno stabilimento termale di fine 800 ora in mani private, una struttura alberghiera ( recentemente ristrutturata ma del tutto inutilizzata )e una centrale idroelettrica testimonianza archeologica industriale di un passato glorioso .
Nello spiazzo antistante l'edificio termale è presente una fontanella d'acqua leggermente sulfurea.
Molto belli i panorami che si apprezzano lungo il tragitto e molto belle le cascate che con i tre salti offrono emozioni per tutti i gusti.Lungo la strada asfaltata nei pressi dei bagni di Guida è presente una fontanella di acqua così come lungo il sentiero non asfaltato che conduce alle cascate. Si raccomanda di tenere pulito l'ambiente portandosi l'occorrente da casa per non abbandonare rifiuti di ogni genere (la zona è infatti sprovvista di contenitori per i rifiuti).
Percorso eseguito in data 19/08/2016
panorama

punto panoramico

Wodospad

cascatelle on the way...

Most

pontino

Il ponte si trova sulla destra rispetto al sentiero.. E' proprio nei pressi di questo ponte che le jeep cariche di turisti diretti alle cascate si fermano. Bisogna attraversare il ponte e una volta saliti alcuni gradini girare sulla sinistra.
Wodospad

Cascate del Marmarico

Le cascate del Marmarico sono costituite da tre salti. Appena si aggiunge su apprezza la parte più bassa e "bucolica" delle tre. La cascata si tuffa in un lahetto in cui è possibile fare un bagno in tutta tranquillità. Per apprezzare la parte più selvaggia bisogna inerpicarsi su un sentiero posto poco prima di arrivare al primo salto e salire su un passaggio molto stretto. Per chi non è amante del rischio e per chi soffre di vertigini conviene apprezzare il panorama dei salti superiori solo da lontano visto che per appropinquarsi al salto di mezzo bisogna superare un passaggio strettissimo ( 40 cm) attaccato alla parete rocciosa (che soi trova sulla sinistra) e con il precipizio sulla destra (precipizio che porta dritto nelle acque della cascata. Sarebbe opportuno mettere in sicurezza tale tratto per rendere fruibile uno spettacolo maestoso ed emozionante. Superato il punto critico si giunge quindi al secondo salto che presenta un laghetto alla base analogamente al primo. Sulla destra è presente un tratto in roccia su cui arrampicarsi (consiglio : mantenersi sempre sulla destra a contatto con la parete e con le radici di una pianta di fico che offrono un prezioso aiuto alla salita) che conduce al terzo e ultimo salto, il più selvaggio e spettacolare. (Per avere una idea della scala delle cascate guardare la quarta foto).

Komentarze

    You can or this trail