Pobierz

Długość śladu

17,82 km

Poziom trudności

Bardzo trudny

zejść

2 145 m

Max elevation

2 847 m

Trailrank

67

Min elevation

1 533 m

Trail type

One Way

Moving time

5 godzin 35 minut

Czas

8 godzin 45 minut

Współrzędne

2731

Uploaded

28 lipca 2020

Recorded

lipca 2020
Share
-
-
2 847 m
1 533 m
17,82 km

Obejrzane 452 razy, pobrane 7 razy

w pobliżu Oberhaus, Trentino-Alto Adige (Italia)

Il percorso inizia da un parcheggio vicino il lago di Braies, dopodiché si prosegue su una pedonale fino al lago. Dall'hotel lago di Braies bisogna prendere il sentiero panoramico che circumnaviga il lago per poi abbandonarlo dopo mezzo giro per il sentiero 1. Tale sentiero condurrà fino al rifugio Biella e alla Croda del Becco. Il sentiero parte da una sassaia esposta al sole, salendo dolcemente per poi immergersi in un bosco di faggi. L'ingresso nel bosco è segnato da una scala con corda annessa. Da lì, fino a quota 2100 il sentiero prosegue inerpicandosi decisamente, per poi proseguire accanto al fianco della montagna. Si incontra poi un secondo tratto di sentiero ripido con corda annessa ( per un breve tratto) che porta ad una conca. In tale zona è possibile trovare dei rimasugli del ghiacciaio. Il sentiero arriva ad un sacello Mariano a quota 2380. Da lì l' escursionista ha due scelte: o ritornare indietro oppure continuare sulla Croda fino alla cima, e io ho scelto la seconda opzione. Il sentiero non tracciato porta su fino alla vetta. Sono due i tratti peggiori: da 2380 a 2470, in cui bisogna arrampicarsi, e da 2520 a 2580, in cui l' unica difesa dell'escursionista è un tratto di corda fissata a terra.
Superatala, fino a 2700 il sentiero è ripido ma non esposto. Di lì bisogna proseguire fino alla cima, dove la fatica è ripagata da una vista a 360 gradi delle Dolomiti. Una volta riposati si ripercorre la medesima via dell' andata, con accortezza nella discesa della Croda e una volta arrivati al lago ho girato sull' altra mezzaluna del sentiero panoramico, con più saliscendi e da cui si puó osservare una cascata dal ghiacciaio.
Il percorso non è per i deboli di cuore, (di fisico e di cuore) l'ascesa infatti è di quasi 1400 metri e il sentiero sulla montagna ( per cui non esistono alternative) è quasi verticale e in qualche tratto esposto.
D'inverno è impraticabile (almeno l'ascesa), in alto le temperature sono rigide e d' estate in basso fa molto caldo e il sole è forte. Detto ciò, è stata un'esperienza inimitabile, quantomeno per i panorami.
Zdjęcie

Inizio Percorso

Partenza
Waypoint

Panoramica Croda del Becco

Zdjęcie

Foto

Zdjęcie

Inizio sentiero 1

Jezioro

Lago di Braies

Zdjęcie

Incrocio

Continuare sull'11
Zdjęcie

Sentiero 1

Abbandono sentiero lungolago
Zdjęcie

Foto

Zdjęcie

Incrocio con il 4

Zdjęcie

Attenzione

Proseguire sull'uno
Zdjęcie

Tratto con corde

Zdjęcie

Incrocio

Continuare sull'1
Zdjęcie

Madonnina

Inizio salita ripida
Zdjęcie

Croda del Becco

Szczyt

Panorama

Zdjęcie

Discesa

Zdjęcie

Discesa con catene

Zdjęcie

Discesa

Panorama

Panorama

Zdjęcie

Conca

Panorama

Panorama

Panorama

Vista del lago di Braies

Panorama

Panorama

Komentarze

    You can or this trail