Pobierz

Długość śladu

48,98 km

Poziom trudności

Średni

zejść

641 m

Max elevation

257 m

Trailrank

34

Min elevation

-2 m

Trail type

One Way
  • Zdjęcie Miracoli - Paglieta - Lecceta di Torino di Sangro - Casalbordino Lido
  • Zdjęcie Miracoli - Paglieta - Lecceta di Torino di Sangro - Casalbordino Lido
  • Zdjęcie Miracoli - Paglieta - Lecceta di Torino di Sangro - Casalbordino Lido
  • Zdjęcie Miracoli - Paglieta - Lecceta di Torino di Sangro - Casalbordino Lido
  • Zdjęcie Miracoli - Paglieta - Lecceta di Torino di Sangro - Casalbordino Lido
  • Zdjęcie Miracoli - Paglieta - Lecceta di Torino di Sangro - Casalbordino Lido

Czas

3 godzin 58 minut

Współrzędne

14294

Uploaded

2 maja 2021

Recorded

maja 2021
Be the first to clap
Share
-
-
257 m
-2 m
48,98 km

Obejrzane 70 razy, pobrane 7 razy

w pobliżu Zimarino, Abruzzo (Italia)

Percorso molto bello.
Si parte dall'uscita di Casalbordino e dopo aver attraversato la doppia rotonda ed un tratto per evitare la statale si sale su sterrato fino al Santuario della Madonna dei Miracoli.
Ci si dirige poi verso Pollutri su asfalto e prima di arrivare al bivio si devia su un bellissimo tratto sterrato che ci porta al bivio tra Torino di Sangro e Scerni.
Si è volutamente evitato l'ultimo tratto di sterrato (che forse è il più bello) in quanto l' ultima volta che ero passato dei locali ci avevano riferito che era infestato da cinghiali (peccato...).
Dopo un altro tratto su un bello sterrato immerso nel verde, si scende nella valle di Paglieta per poi salire, su asfalto, nel centro abitato.
Si scende poi in val di Sangro e da qui si costeggia su sterrato il l'omonimo fiume fino alla lecceta di Torino di Sangro.
Bellissimo è il passaggio nella lecceta, prima con un tratto in salita e poi con una veloce discesa che termina a ridosso della via verde (ciclabile che costeggia il mare)
Non commenterò qui il mio disappunto per aver trasformato questo bel ex tracciato ferroviario in una lingua di asfalto con degli orribili corrimano molti dei quali, tra l'altro, già arruginiti.
Non arrivo a capirne l'utilità visto che comunque era facilmente fruibile anche prima...
Comunque, dopo essere arrivati al lido di Casalbordino, si costeggia per qualche chilometro il fiume Sinello (e questo si che è un bel tratto immerso nella natura, che andrebbe un minimo pulito, manutenuto e valorizzato turisticamente) per poi rientrare al punto di partenza

Komentarze

    You can or this trail